Ciao, permetti di presentarmi, mi chiamo Antonio Finocchi, mi definisco un Agevolatore di Business, un Aggregatore di Relazioni, mi occupo di Economia Collaborativa.
Sono imprenditore dal 1984, le mie aziende sono tuttora floride e sul mercato, le mie intuizioni imprenditoriali hanno generato format e attività di importante livello.
Mi occupo di mentoring, trasferimento professionale di esperienze, credo fermamente che “puoi trasferire solo ciò che hai fatto di persona”.
Sono il creatore di Imprenditore Evoluto(R) e Time Voucher(R) e dell’ultima realtà imprenditoriale (OPEN) che si occupa di Marketing Strategico e Consulenza Imprenditoriale.
Se vuoi conoscere qualcosa di più su di me visita il mio sito e quello della mia azienda.
Buona lettura!

Qualsiasi impresa umana contiene almeno un ostacolo. 
Più grande è l’ostacolo, più rigida è la selezione. 
Potremmo quindi definire l’ostacolo il luogo in cui si genera il successo, perché innesca il fenomeno della scarsità. In qualsiasi settore o mestiere in cui si manifesti, l’ostacolo riduce il numero delle persone che hanno iniziato l’attività, seleziona i professionisti dai dilettanti e pone chi lo supera in una condizione di vantaggio competitivo reale.
Prendiamo ad esempio un musicista. A parità di talento, diventa un professionista affermato solo chi mette impegno, tempo e studio sullo strumento. Evito di citare esempi di nomi noti dello sport, della cultura o dello spettacolo, poiché subiamo questo ostacolo ogni giorno, soprattutto in lavori in cui il talento è meno determinate. 
Nella vita professionale o imprenditoriale sono la scelta coraggiosa, l’impegno e la perseveranza che ti distinguono da chi abbandona all’inizio della salita.

La maggior parte di coloro che pensano di poter fare un mestiere o realizzare un sogno, all’inizio si trova ad aver a che fare con una fase molto divertente caratterizzata da una curva di apprendimento molto appagante. Poi arriva l’ostacolo, rappresentato dalla ripetitività, dai risultati mancati a fronte di un enorme impegno profuso. Questo è il momento in cui è facile abbandonare e il tuo cervello troverà le scuse migliori per aiutarti a farlo. 
Riuscire a superare l’ostacolo è ciò che fa la differenza tra la semplice tecnica del principiante e quella efficace del professionista.

Il successo segue sempre lo stesso copione.
Anche il fallimento.
Abbiamo successo quando facciamo qualcosa di straordinario.
Falliamo quando molliamo troppo presto.
Abbiamo successo quando siamo i migliori al mondo nella nostra attività. Falliamo quando ci lasciamo distrarre da attività che non abbiamo il coraggio di mollare.

Seth Godin – The Dip (2007)

Più stupido di mollare quando arriva la difficoltà, c’è decidere di iniziare senza aver valutato obiettivamente le proprie capacità e gli ostacoli che giungeranno immancabili. 
L’ostacolo è la tua opportunità, perché l’evoluzione si regge sul fatto che un certo numero di persone persevera mentre la maggior parte rinuncia. 

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *