Le aziende di successo hanno manager in grado di cambiare idea velocemente.

Qualche giorno fa mi è tornato alla mente questo concetto, le aziende con manager vecchio stampo, non in grado di adeguarsi ai veloci cambiamenti di mercato, sono destinati a fallire.

Una delle migliori qualità di manager e imprenditori è quella di cambiare la propria idea sulla base dei risultati, senza continuare a investire tempo in prodotti o soluzioni non funzionanti.

Un manager vecchia scuola si fissa in direzioni che a suo avviso sono ottime, o che hanno sempre funzionato in passato, senza analizzare i veri risultati e senza il coraggio di mettersi in gioco.

Quelli bravi al contrario, basano le loro scelte sui risultati. Se una cosa non funziona, cercano velocemente nuove soluzioni. Se nemmeno queste funzionano sono disposti a rivalutare tutto il loro lavoro.

Non si fanno problemi a mettere in discussione le proprie decisioni, assumendosene la responsabilità, e a prenderne velocemente di nuove.

Il business è fatto di scelte, non tutte quelle che andremo a fare saranno corrette.

Rendersene conto in fretta e cambiare rotta il prima possibile, ammettendo l’errore, non significa che siamo degli incapaci, anzi, dimostra il nostro coraggio, la nostra determinazione e la nostra serietà (e risparmieremo tempo e soldi).

Il vero errore consiste nel continuare a “sbattere la testa contro il muro” senza prendere contromisure.

E tu? Sei capace di cambiare idea velocemente, come i grandi manager, oppure sei una persona che resta ferma sulle proprie convinzioni, senza tenere conto delle nuove variabili che entrano in gioco, e senza ammettere di aver preso decisioni che non stanno funzionando?

Credo che l’elasticità mentale sia davvero un requisito fondamentale per avere successo. Il sapersi adattare, accorgersi immediatamente di quando ci si muove in una direzione non performante, ci permette di risparmiare tempo, energie e denaro, e questo non ha prezzo!

 

P.S.: Vieni a conoscermi meglio e scarica il materiale di grande valore che ho preparato per te: http://www.antoniofinocchi.it

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *