Provi nei suoi confronti un misto di orgoglio e amore, la guardi completamente accecato senza vederne nemmeno un difetto perché per te è meravigliosa, non cambieresti nulla di lei…

Di cosa sto parlando?

Della tua azienda, e di conseguenza, del tuo prodotto/servizio.

Una delle cose peggiori che ti può capitare è di innamorarti di ciò che fai, e non intendo del mestiere del fare impresa, di quello so che sei follemente innamorato.

Altrimenti cosa potrebbe mai spingerti a:

  • Lavorare 14 ore al giorno, senza sabati o domeniche che tengano, concentrando tutte le tue energie su ciò che fai;
  • Rinunciare al tranquillo tran tran “9-18” dell’impiegato medio, che spegne il cervello appena timbra il cartellino, e rimanere invece a ossessionarti ogni ora del giorno con ciò che fai;
  • Sopportare quotidianamente i rischi e le responsabilità che comporta “essere il capo”, senza ricevere nulla in cambio.

Non può essere il “non voglio lavorare sotto padrone” a spingerti perché altrimenti saresti folle e sciocco a fare tutto questo solo per non avere qualcuno da chiamare capo.

Devi avere fame, devi ossessionarti di quella cosa lì, non deve interessarti altro.

Ma nonostante la passione che metti in quello che fai c’è una cosa che non devi mai fare:

NON devi mai e poi mai innamorarti del tuo prodotto/servizio, se non vuoi rischiare di cadere nella trappola del “ma tanto si vende da solo”.

Pensare che ciò che offri sia bello e perfetto ti porta a un’inevitabile conseguenza: non fare nulla.

Pensaci un attimo:

se il tuo cornetto è 10 volte più buono di quello della concorrenza, perché mai dovresti comunicarlo ai tuoi clienti? Lo assaggeranno, capiranno che è più buono e compreranno sempre da te.

Se le camicie che produci sono di una qualità e di un design superiore, accadrà certamente che il cliente indossandole, sentirà come vestono bene e capirà quanto sciocco sia stato a comprare da qualcun altro per anni.

Non è così, sono sicuro che tu usi solo materie prime di fine qualità e pregiatissima fattura, ma al cliente non gliene importa proprio niente di tutto questo.

Il tuo cliente sono anni che compra dal negozio di fronte, si è sempre trovato bene, e se non gli dai una buona ragione per cambiare non si sposterà mai di lì.

Ma tu, convinto come sei che la tua qualità si venda da sola, convinto che solo chi deve sopperire a mancanze debba impegnarsi nel marketing e nella vendita, adotti una tecnica in grado di portarti alla rovina.

O non fai niente, oppure ogni tanto, spinto dal fatto che non vedi un cliente da giorni, apri il portone della tua attività e mandi venditori fuori a correre per strada armati di brochure (quando va bene), catalogo e della sua tipica “fame” che dovrebbe risolvere tutto.

Per poi trovarti davanti a una rete vendita distrutta, che si è sfiancata a furia di bussare a “campanelli” di sconosciuti, e sentire ripetuti “no” sbattuti in faccia.

Non è che “non ci sono più i venditori di una volta”, è che là fuori c’è una guerra e tu li stai mandando a combattere con un catalogo come scudo e una penna omaggio come arma da impugnare.

Cosa dovresti fare?

Smetterla di amare il tuo prodotto/servizio così tanto da convincerti sia perfetto, non è perfetto, non si vende da solo, devi intervenire tu, ma non basta “fare qualcosa”, devi agire con cognizione di causa, seguendo delle specifiche regole.

Tra rimanere immobili e agire a casaccio, tanto vale rimanere immobili, almeno ti eviti la fatica e i soldi che investiresti altrimenti.

Qual è l’alternativa?

  1. Il primo passo è studiare la concorrenza, vedere cosa fanno, come lo fanno, cosa offrono al cliente.
  2. Il secondo è individuare il tuo target, quei clienti che vogliono comprare proprio da te, perché tu rispecchi a pieno ciò che cercano.
  3. Alla luce dei primi due punti, ciò che devi fare è usare gli strumenti di marketing e vendita giusti, in modo che i tuoi venditori smettano di sprecare il loro tempo e le loro energie in una battaglia destinata al fallimento.
  4. Davi adottare dei sistemi di marketing adeguato, una strategia pensata dapprima a tavolino, e poi messa in pratica.
  5. Una volta messa in pratica, verificata costantemente, attraverso degli indici di controllo che monitorino quello che stai facendo. Pronto a modificare continuamente ed a migliorare.

Ricorda che la vendita fine a se stessa rappresenta solo il 25%, il restante 75% è rappresentato dal marketing, da una strategia di marketing!

Questi 5 punti, come affrontarli nella maniera corretta, come implementarli al punto da fare esplodere le tue vendite? Devi lasciar perdere le web agency di vecchio stampo, quelle che ti inducono a creare un bel sito, una landing page e qualche altra diavoleria, ed affidarti ad un sistema di gestione del marketing più accurato, tailor made (tagliato su misura) per te, la tua azienda, il tuo prodotto/servizio.

Il mio lavoro, da anni, è proprio quello di rendere efficienti le aziende, anche dal punto di vista del marketing. Applicando quello che oltre l’80% delle aziende americane fanno da sempre.

Un sistema di marketing che si basa sulla conoscenza di 5 fattori importantissimi:

  1. Posizionamento
  2. Strategia generale
  3. Big Idea
  4. Storyboard
  5. Offerta

Detto così può sembrare semplice, ma per ognuno di questi 5 punti fondamentali esiste una tecnica che da sola determina la riuscita o il fallimento. Esiste un percorso che ti deve mettere di fronte a te stesso, ai tuoi obiettivi, alle tue volontà.

Non devi essere innamorato del tuo prodotto/servizio, devi fare in modo che gli altri se ne innamorino!

Per chi è utile questa tecnica:

  • Per chi non vuole più fare le cose a caso
  • Per chi è consapevole e vuole avere le competenze per avere di più
  • Per chi vuole raggiungere risultati essendo protagonista e non gregario

Per chi non è utile:

  • Per chi ritiene di “sapere tutto lui” e non ha bisogno di consigli
  • Per chi è stanco di agire e lascia che le cose “scorrano addosso”
  • Per chi è ormai sceso nel torbido mondo della “guerra dei prezzi” pensando che sia l’unica vera possibilità

Se sei un imprenditore e vuoi davvero che la tua azienda, il tuo prodotto/servizio siano davvero differenti, devi adottare un sistema di comunicazione differente. Il mio sistema di marketing, ormai applicato da moltissime aziende, è semplice, alla portata di tutti ed oggi ha un enorme vantaggio: in Italia è poco conosciuto e lo diventerà non prima di 2 anni.

Non hai che da richiedere una mia consulenza, assolutamente gratuita, nella quale analizzeremo i 5 fattori importanti che decretano il successo o il fallimento.

Ma sarai tu, e solo tu, l’artefice del tuo successo. Il mio compito sarà quello di accompagnarti, di combattere al tuo fianco per raggiungerlo!

 

 

P.S.: Vieni a conoscermi meglio e scarica il materiale di grande valore che ho preparato per te: http://www.antoniofinocchi.it

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *