Riporto di seguito quanto ha scritto il grande Umberto Eco:

“Il primo eroe dell’apparire è stato l’imbecille che andava a mettersi dietro agli intervistati e agitava la manina. Ciò gli consentiva di essere riconosciuto la sera dopo al bar (“Lo sai che ti ho visto in tv?”), ma certamente queste apparizioni duravano lo spazio di un mattino. Quindi gradatamente si è accettata l’idea che per apparire in modo costante ed evidente occorresse fare cose che un giorno avrebbero fruttato la cattiva reputazione. Non che non si aspiri anche alla buona reputazione, ma è faticoso conquistarla, dovresti aver compiuto un atto eroico, aver vinto se non il Nobel almeno lo Strega, aver passato la vita a curare i lebbrosi, e non sono cose alla portata di ogni mezza calzetta. Più facile diventare soggetto di interesse, meglio se morboso, se si è andati a letto per denaro con una persona famosa, o se si è stati accusati di peculato” – Umberto Eco

La fama, il successo e il potere sono cose a cui puoi accedere con le capacità e le connessioni giuste, tuttavia rimangono obiettivi raggiungibili per pochi.

In alternativa puoi crearti una reputazione, dei legami sulla fiducia e un pubblico attento anche se limitato. 

La strada giusta non è quella di apparire bensì quella di esserci, quella di intrecciare relazioni con la tua rete di contatti.

Per fare questo, in estrema analisi, devi essere predisposto ad ascoltare l’altro, se non lo fai non potrai mai sapere davvero chi è, con chi stai parlando, le sue passioni, le sue volontà, i suoi obiettivi.

Non parlare di te con i tuoi contatti, parla di loro, ascolta (chissà perchè abbiamo due orecchie ed una sola bocca!) e soprattutto muovi la tua mente verso un obiettivo: come ti posso aiutare?

Sembra strano vero? Eppure predisporti all’aiuto attivo, a capire cosa puoi fare per la persona che hai di fronte, a come la tua rete di contatti potrebbe essergli utile ti farà apparire in una maniera diversa, nuova, perchè potrai comunicare di esserci.

In alternativa, la strada indicata da Umberto Eco è sempre percorribile, diventando un “soggetto di interesse”, obiettivo più semplice e realizzabile se non hai specchi in casa in cui guardarti.  

Permetti di presentarmi, mi chiamo Antonio Finocchi, mi definisco un Agevolatore di Business, un Aggregatore di Relazioni, mi occupo di Economia Collaborativa.
Sono imprenditore dal 1984, le mie aziende sono tuttora floride e sul mercato, le mie intuizioni imprenditoriali hanno generato format e attività di importante livello.
Mi occupo di mentoring, trasferimento professionale di esperienze, credo fermamente che “puoi trasferire solo ciò che hai fatto di persona”.
Sono il creatore di Imprenditore Evoluto(R) e Time Voucher(R) e dell’ultima realtà imprenditoriale (OPEN) che si occupa di Marketing Strategico e Consulenza Imprenditoriale.
Se vuoi conoscere qualcosa di più su di me visita il mio
sito e quello della mia azienda.
Continua a seguirmi!

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *